FUTURE ISLANDS, “On The Water” (Thrill Jockey, 2011)

Secondo disco su Thrill Jockey e terzo in generale per la band di Samuel T. Herring. Ancorati a sonorità anni ’80, come ogni bignami indie di questi anni suggerisce, stavolta gli accenti compositivi sono spostati su pezzi dal respiro più ampio e dalle tinte dark. Come un Blank Dogs più elettronico e molto meno sporco e affine all’ultima Zola Jesus, il tutto si muove organicamente senza particolari picchi né cadute rovinose. “Where i Fond You” o “Give Us The Wind” ad esempio, rimandano anche all’epica solenne dei The National, senza raggiungerne l’intensità, fondamentale però per non realizzare meri esercizi di stile, cosa che, in fondo, tutto “On The Water” è. Passeggero.

60/100

(Giampaolo Cristofaro)

20 Gennaio 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.