IKEA-POP vol. 15

I Break Horses, nome aggressivo e ambizioso per Maria Lindén. Nome che non tradisce venature e sonorità in discontinuità con il trend nazionale fatto di pop gelido e/o zuccheroso. “Just For A Day” degli Slowdive sul comodino, deviazioni acide figlie degli Stereolab e soprattutto tante distorsioni. La voce eterea dell’affascinante one-and-half-woman-band di Stoccolma si perde tra synth cacofonici e inevitabili fuzz intessuti dal socio Fredrik. La Svezia ha la sua EMA? Dopo la promettente prima traccia rilasciata, “Hearts”, “Winter Beats” ne conferma tutte le doti. L’album “Hearts” uscirà il 23 agosto, questi invece i due brani:
I Break Horses – Winter Beats by Bella Union

Veronica Maggio non è semplicemente la risposta svedese – per origine italica di cognome – a Paolo Nutini e ad Anna Calvi. In Svezia è un’istituzione, a lungo in top alle classifiche di vendita, ha una popolarità comparabile da noi a quella delle sciampiste usa e getta from Amici di Maria. La trentenne di Uppsala è ormai sotto Universal e con il terzo album “Satan I Gatan” (Satana in strada) prova timidamente ad ammiccare a un power-pop comunque paraculo e irresistibile. “Jag Kommer”, per dire, ruba qualcosa a “Reptilia” degli Strokes.

Cose strane in quel di Romagna. La Svezia sarà piena di etichette, ma Stars In Coma è un progetto prodotto dalla Kingem Records, etichetta indipendente del cesenate Mark “Zonda” Zondini, leader dei Tiny Tide. “Midnight Puzzle” presentato in Italia al Diagonàl di Forlì in un sui generis live tardopomeridiano il giorno di Pasqua, fa esplodere lo schietto talento di Andre Brorsson. L’eclettico compositore di Lund svaria tra classiche filastrocche indie-pop e strizzate d’occhio Of Montreal. Saranno famosi.
Stars in Coma – Magic Season by Kingem Records

Stessa etichetta, suoni più standard e folk invece per i Gulo. Quintetto da Malmo pronto all’esordio in autunno. Nell’attesa è possibile ascoltare un rassicurante brano in anteprima.Better Each Day by Gulo

I Penny Century sono in sei, vengono da Ostersund, città così anonima da aver dato inaspettatamente dato il nome a un asteroide scoperto nel 1993. Fan dei mitici Bear Quartet, con il secondo album “Friends & Family” ripuliscono le frequenze e sfidano i Lacrosse con la trascinante voce di Julia Hanberg.

Per chiudere in bellezza, un nuovo brano di un cantautore che dopo tre anni e una decina di volumi di Ikea-Pop non ha più bisogno di presentazioni, The Tallest Man On Earth.

(Piero Merola)

1 Agosto 2011

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.