THE BEATLES, A Hard Day’s Night (EMI Parlophone, 1964)

Il disco che fa da colonna sonora del film omonimo, diretto da Richard Lester (apprezzato regista del free cinema british), con protagonisti i 4 nella parte di loro stessi alle prese con il delirio Beatlemaniaco. Un delirio che possiamo giustificare anche dal punto di vista squisitamente musicale, visto che il loro terzo LP è molto più omogeneo dei suoi predecessori, contenendo per la prima volta tutte composizioni originali della insuperabile ditta Lennon-McCartney. In “A hard day’s night” troviamo due altri devastanti hits come la title track e “Can’t buy me love”, contornati da altre superbe creazioni, prime fra tutte le stupende ballate “And I love her”, “I’ll be back”, “Things we said today” e la sempre molto amata dai fan, “I should have known better”, uno dei capolavori minori del quartetto del Mersey. John e Paul cominciano davvero a fare sul serio, trasformando in indimenticabili evergreens la quasi totalità dei brani da loro composti…Sta iniziando un’era di meraviglie che rivoluzionerà le vite di milioni di persone!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.