“A Ship of Mental Health” : la scena di Canterbury nei giapponesi De Lorians


L’americana Beyond Beyond is Beyond Records pubblicherà a luglio il disco d’esordio della band psych jazz giapponese De Lorians, quintetto di Tokyo formato da Takefumi Ishida (sax, synth), Soya Nogami (chitarra), Hyozo Shiratori (tastiere), Genki Boto (basso) e SyZeuhl (batteria).
“A Ship of Mental Health” è la traccia che anticipa l’album : cinque minuti e mezzo di lucida e folle improvvisazione jazz dalla forte impronta psichedelica. Come se fossimo a fine anni sessanta a Canterbury.
Racconta la band a Stereogum :
“Questo brano è stato il primo pezzo scritto dal nostro chitarrista, Soya Nogami, e parla dello stato di instabilità emotiva. I suoni ambientali presenti nelle canzoni fanno parte di un enorme stock di registrazioni che Soya cattura quotidianamente, combinando vari suoni come i distributori automatici e le telefonate di vendita. A seconda dell’ascoltatore, possono venire in mente diverse situazioni…..”.

(Monica Mazzoli)