[Esclusiva] Lobby Boys, “Blood Brothers”

lobby_boys_nervi_cani_03
A chord is a chord, but the sounds can be infinite” scrivono sul loro Bandcamp i Lobby Boys, e in un certo senso hanno ragione. Il progetto musicale del modenese Omar Aleotti esprime infatti un certo senso di infinito, come se le melodie¬†fuzz e le distorsioni lo-fi potessero continuare per sempre. Eppure le canzoni dell’EP d’esordio “Changes”, uscito per la fanzine Nervi Cani, durano tutte meno di tre minuti: sei brani, in cui le atmosfere rarefatte del sound shoegaze/lo-fi riescono a rallentare lo scorrere del tempo.

Un primo lavoro incoraggiante insomma, di cui vi offriamo in anteprima un assaggio con il video di “Blood Brothers”, prodotto da Anto Anti Aldo. Il resto delle canzoni √® ascoltabile qui.